PROVE TECNICHE DI VOLONTARIATO: STUDENTI ED ASSOCIAZIONI SI INCONTRANO

Giovani ed adulti si confronteranno sul senso e l’esperienza del volontariato il 28 aprile dalle ore nove alle ore undici presso l’aula magna dell’ I.S.I.S. A. Malignani: alcuni studenti dell’Istituto condivideranno emozioni e riflessioni seguite a piccole azioni di solidarietà svolte durante l’anno alla presenza della rete delle associazioni che partecipano al percorso.
Il percorso PROVE TECNICHE DI VOLONTARIATO, promosso dal MoVi (Movimento di Volontariato Italiano) Regionale e sostenuto dalla Regione FVG, dalla Banca di Credito Cooperativo di Udine e dal Centro Servizi Volontariato FVG, si pone l’obiettivo di promuovere la cittadinanza attiva e la partecipazione alla vita della comunità.

Durante la mattinata ci sarà spazio per le testimonianze dei giovani sul volontariato – che cos’è, cosa è stata per me questa esperienza, come mi sono sentito, ho imparato qualcosa che prima non conoscevo-, e per quelle degli adulti sia volontari, che educatori, che utenti, come la mia associazione promuove l’essere umano, come è stata l’esperienza con i ragazzi?

Scopo dell’incontro è dare voce ai giovani e agli adulti volontari in un contesto di trasparenza che arrichisce le generazioni. Un approccio diverso quello proposto dal MOVI FVG, dove fare volontariato non è soltanto aiutare i piu’ deboli ma essere protagonisti del cambiamento del proprio territorio scoprendo nuovi modi di relazionarsi e di stare assieme. Dopo alcune ore di confronto in classe riguardo ai temi della cittadinanza attiva e del volontariato, gli studenti individuano una o più proposte di attività di volontariato tra quelle offerte dalle realtà coinvolte.

Il percorso, giunto al terzo anno di attivazione al Malignani, coinvolge una rete di 31 associazioni per la città di Udine ed hinterland, ma copre l’intero territorio della Regione estendendosi a 185 tra associazioni ed organizzazioni di volontariato su più contesti: San Daniele del Friuli, Monfalcone, Gorizia, Spilimbergo, Maniago, Codroipo, Pordenone e Trieste.

Ma cosa pensano i ragazzi di questa esperienza?  “Ho imparato” scrive uno di loro  “che bisogna osare per fare nuove esperienze e per imparare qualcosa, perchè se si rimane sempre ancorati alle stesse abitudini si finisce per essere persone statiche senza obiettivi”.

Ed ancora: “L’esperienza è stata molto utile e produttiva per crescere ed imparare che essere consapevoli della propria persona e credere in se stessi aiuta a superare le paure”.

Per maggiori informazioni: http://new.movi.fvg.it/scuola-volontariato/udine

Nessun commento a "PROVE TECNICHE DI VOLONTARIATO: STUDENTI ED ASSOCIAZIONI SI INCONTRANO"

    Invia una risposta

    Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile al pubblico