Janna Jessen -IO SOPRAVVISSUTA ALL’ABORTO

Janna Jessen torna in Italia per portare la sua testimonianza per la vita e contro l’aborto. 

La terza conferenza si terrà il 23 novembre alle ore 20:30, a Gemona del Friuli, presso il Centro Parrocchiale Glemonensis, via Pio Paschini 1 GEMONA DEL FRIULI (UD)

È sopravvissuta a un aborto salino, nel 1977, in una clinica Planned Parenthood, quando la madre era a 30 settimane di gravidanza, ma nonostante sia rimasta gravemente lesa da paralisi cerebrale e muscolare,  sia stata allevata in un orfanotrofio come un’handicappata senza speranza, a 4 anni è stata adottata da chi ha saputo volerle bene per quel che era ed è, e le ha tenacemente fatto fare fisioterapia e riabilitazione: contro ogni speranza, ha recuperato buona parte dei suoi handicap. Ha pure imparato a camminare, e lei dice: «Corre la maratona!». Infatti, nel 2006, ha partecipato alla maratona di Londra e ha portato a termine il percorso, per dare un segno di speranza forte e indelebile.

Gianna Jessen sarà ospite di ProVita Onlus e delle altre realtà organizzatrici.

Organizzatori: Pro vita Onlus, in collaborazione con il Centro di Aiuto alla Vita di Gemona, la Parrocchia di Santa Maria Assunta di Gemona, il Coordinamento Diocesano “Persona Famiglia e Vita” e con il patrocinio del Comune di Gemona,

 

 

Nessun commento a "Janna Jessen -IO SOPRAVVISSUTA ALL’ABORTO"

    Invia una risposta

    Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile al pubblico