INIZIATIVE ED EVENTI NELLA PROVINCIA DI UDINE

INCONTRI TEMATICI PER LA PROMOZIONE del MUSEO PALEOCRISTIANO DI MONASTERO di AQUILEIA

L’’iniziativa è quella di promuovere il Museo Paleocristiano ed il suo contesto, come parte integrante di un percorso archeologico, storico e turistico. L’iniziativa fa parte di un gruppo di più incontri estivi che la Società Friulana di archeologia e la Soprintendenza – direzione del museo hanno organizzato per far conoscere un insigne contenitore aquileiese che è fondamentale per la comprensione della città, dall’alto medioevo all’età moderna.

La rinnovata e rafforzata collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Aquileia sottolinea il desiderio di fornire un migliore servizio allo spettatore, oltre che manifestare lo stretto legame tra il Museo Paleocristiano ed il Museo Archeologico, da considerarsi quindi non come due entità separate, ma come due momenti di uno stesso percorso storico. Condizione, questa, importante per sollecitare il turista a integrare il Museo Paleocristiano nella potenziale visita alla città e ai suoi monumenti.
La particolarità dell’edificio museale è data dalla presenza, al piano inferiore, dai resti di una basilica paleocristiana, a pianta rettangolare allungata con abside poligonale iscritta in un ambiente rettandolare.

Sabato 02 agosto, ore 17.00

“Museo Paleocristiano di Aquileia: scrigno custode di storie preziose”

a cura di Lorenza Bellé e di Annalisa De Franzoni

Attualmente al museo si possono ammirare materiali lapidei quali sculture, epigrafi, mosaici,provenienti dai luoghi di culto e dalle necropoli aquileiesi, collocabili cronologicamente fra il IV ed il X secolo. Affacciandosi dai piani superiori lo sguardo spazia sulla maestosità della basilica paleocristiana.
Al termine, chi lo vorrà, potrà concludere degnamente la serata con una cena a base di pesce presso il Ristorante La Colombara di Aquileia, al costo di € 18,00; in tal caso, occorre prenotarsi: tel. 043226560 o sfaud@archeofriuli.it .
Sabato 6 settembre , ore 17.00

“Un Africano ad Aquileia, la lapide di Restutus e di altri cristiani ad Aquileia” a cura di Alessandra Gargiulo

 

Sabato 20 settembre, ore 17.00

“I mosaici del Museo Paleocristiano di Aquileia” a cura di Alessandra Gargiulo e di Marta Novello.

 

Dall’1 al 30 agosto

XXVI AGOSTO ARCHEOLOGICO in Carnia

Venerdì 01 agosto ore 18. 00

Palestra delle Scuole Elementari – Zuglio (UD)
Battista MOLINARI, Sindaco di Zuglio Gloria VANNACCI LUNAZZI, Coordinatrice della Società Friulana di Archeologia-Sezione Carnica e dell’Agosto Archeologico, Presentazione ed inaugurazione del “XXVI AgostoArcheologico”, Angela BORZACCONI, Soprintendenza per i Beni Archeologici del Friuli Venezia Giulia “Le
necropoli extraurbane di Cividale in età longobarda”
Sabato 02 agosto, ore 18. 00 –

Saletta Multimediale di Palazzo Frisacco- via Del Din 7  – Tolmezzo (UD)
Serena VITRI, già funzionario archeologo presso la Soprintendenza per i Beni Archeologicidel Friuli Venezia Giulia: “Zuglio preromana e l’età del ferro in Carnia alla luce dellerecenti scoperte”.

Venerdì 08 agosto, ore 18 00

Saletta Multimediale di Palazzo Frisacco – Tolmezzo (UD)
Tiziana CIVIDINI, Università degli Studi di Padova: “Sepolture e rituali funerari di epoca romana nel Friuli collinare”.
Martedì 12 agosto,ore 18.00

Centro Socio-culturale -Ovaro (UD)
Maurizio Buora, presentazione dei “Quaderni friulani di archeologia n. XXII-XXIII –
Dicembre 2013”, Feliciano Della Mora, presentazione del progetto “ArcheocartaFVG – Carta archeologica on line del FVG”.
Sabato 16 agosto, ore 16.00

Civico Museo Archeologico Iulium Carnicum – Zuglio (UD)
Visita alla Mostra “In viaggio verso le Alpi. Itinerari romani dell’Italia nord-orientale diretti al Norico”.
Sabato 23 agosto, ore 18.00

Saletta Multimediale di Palazzo Frisacco – Tolmezzo (UD)
Presentazione del libro di Fabio PIUZZI “La casa dei muri parlanti” e del libro di PaoloMORGANTI “Il sigillo della Strega” – Morganti Editori – Presenta Alberto Vidon.
Giovedì 28 agosto, ore 18.00

Palestra delle Scuole Elementari – Zuglio (UD)
Silvia PETTARIN, archeologa e Miha MLINAR, Tolminski Muzej: “Età del ferro nelle valli del Natisone e dell’Isonzo: Celti ed autoctoni”

 

SAXA LOQUNTUR. MONUMENTI ISCRITTI ROMANI DAL FRIULI

Dal 18 al 23 agosto 

Corso estivo di epigrafia – Aquileia (UD)

La Società Friulana di Archeologia, in accordo con la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Friuli Venezia Giulia, con il Dipartimento di Storia e Tutela dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Udine e con l’Institut für Alte Geschichte und Altertumskunde dell’Università di Graz organizza ad Aquileia un corso estivo di epigrafia rivolto agli appassionati del mondo antico di ogni età.

Il programma del corso intende fornire un’introduzione generale all’epigrafia latina e si compone di cinque unità teoriche, alla mattina, e di cinque unità pratiche, al pomeriggio. Come attività pratica è prevista la visita dei Musei e dei Lapidari di Aquileia, Cividale, Grado e San Canzian, dove saranno presi in esame e discussi i documenti epigrafici, fra i quali anche le iscrizioni su instrumentum. I partecipanti saranno condotti inoltre a illustrare personalmente alcuni monumenti per acquisire in tal modo familiarità con le testimonianze della vita quotidiana nell’antichità. L’attuazione del programma sarà affidata a quattro docenti esperti della disciplina, facenti
parte delle sopra citate istituzioni. Il corso è aperto a tutti gli interessati. Dato l’argomento, si presuppone che ogni partecipante sia in possesso di una conoscenza di base della lingua latina. Poiché il corso è rivolto a chiunque abbia interesse e passione per l’antichità, non ci sono limiti d’età per accedervi e non sono richiesti titoli di studio specifici. Il corso si terrà nelle lingue tedesca e italiana.

Numero di partecipanti: minimo 10, massimo 20 persone.
Costo complessivo del corso: € 390,00 – comprensivi di 6 pernottamenti con colazione e pranzo e dei materiali utili allo svolgimento del corso.
Sistemazione: Ostello della gioventù: Domus Augusta, via Roma 25, Aquileia.
Registrazione (solo dopo il versamento di € 100,00)
Corso estivo di epigrafia Saxa loquntur: email: epigraphischer.sommerkurs@gmail.com
Società Friulana di Archeologia: email: archeofriuli@yahoo.it
Dipartimento di Storia e Tutela dei Beni Culturali: email: stefano.magnani@uniud.it
Institut für Alte Geschichte und Altertumskunde: email: wolfgang.spickermann@uni-graz.at
Termine ultimo per l’iscrizione : ci sono ancora alcuni posti disponibili.
Per meglio organizzare le escursioni pomeridiane ai musei, si consiglia di portare con sé il proprio automezzo privato.
Per i partecipanti che non intendono pernottare presso l’Ostello della Gioventù esiste la possibilità di riservare una camera presso l’Hotel Patriarchi di Aquileia. Nel qual caso, il costo complessivo del corso ammonterebbe a 590 € (corso + camera singola) o 540 € (corso +
camera doppia). I partecipanti che non necessitano di pernottamento potranno versare una quota di complessiva di 140 €. Coloro che fossero interessati a seguire solo alcune delle unità, possono versare per ogni giorno la somma di 25 €.

Per saperne di più

 
VIAGGI ED USCITE CULTURALI

Sabato 16 agosto, ore 16.00
Civico Museo Archeologico Iulium Carnicum- Zuglio (UD)

Nell’ambito del XXVI Agosto Archeologico, organizzato dalla Sezione Carnica, con mezzi propri, Visita guidata alla Mostra “In viaggio verso le Alpi. Itinerari romani dell’Italia nord-orientale diretti al Norico”.
Tutti i soci SFA possono partecipare. Ritrovo direttamente al Museo.
Sabato 23 agosto, ore 10.00

Civico Museo Archeologico Iulium Carnicum -Zuglio (UD)
Visita guidata alla Mostra “In viaggio verso le Alpi. Itinerari romani dell’Italia nord-orientale diretti al Norico”, organizzata dalla Sezione Isontina.
ore 13,00: pranzo presso il ristorante Park Hotel Oasi a Piano d’Arta,
ore 15,00 : visita al Giardino Botanico de La Polse di Cougnes ed all’antica Pieve di San Pietro.
Costi: Trasporto in pullman € 20,00 a persona; visita al Museo, pranzo, visita a La Polse ed alla Pieve di San Pietro € 30,00 a persona. Minimo numero partecipanti 35.
Iscrizioni: giovedì 24 e 31 luglio e giovedì 7 agosto, dalle ore 18 alle ore 19, presso la sede della Sezione Isontina in Centro Civico a San Canzian, con anticipo di € 20,00.

 

Sabato 30 agosto

GITA IN CADORE

Organizzata nell’ambito del XXVI Agosto Archeologico,organizzato dalla Sezione Carnica, con mezzi propri.

ore 8.00. Partenza c/o Stazione Autocorriere di Tolmezzo
Visita guidata ai Musei di Pieve di Cadore e di Auronzo e ad altre località archeologiche o di interesse del Cadore.
In collaborazione col Gruppo Archeologico Cadorino.

Tutti i soci della Società Friulana di Archeologia possono partecipare.

 

Settembre 2014

CAMPUS ARCHEOLOGICO – PAESTUM (SA)
Gli studenti degli istituti scolastici superiori che hanno accettato di aderire al “progetto Paestum” verranno portati a lavorare nel mese di settembre (dal 13 al 20 e dal 20 al 27). In accordo, come di consueto, con la locale Soprintendenza e con la direzione del Museo Archeologico Nazionale, i lavori del mese di settembre consisterà nell’operare nelle insulae circostanti ai famosi templi.
Info: gacescutti@yahoo.it

 

CAMPI ESTIVI

Dal 04 al 14 agosto

CAMPUS ARCHEOLOGICO AL CASTELLO SUPERIORE -Attimis (Ud)
Dal 1997 è in corso un intervento di recupero con campagne di scavo per la messa in luce di una serie di ambienti nel settore ovest del Castello. Gli scavi hanno finora permesso il recupero di grandi quantità di materiali in corso di studio. Attività ordinaria di ricerca al Castello Superiore (programma in via di definizione).

Responsabile: Massimo Lavarone.
Info: tel/fax 0432 26560. E-mail: sfaud@archeofriuli.it -mlavarone@alice.it

IV CAMPAGNA DI SCAVO (in attesa della concessione ministeriale)

Attività alla villa rustica romana in Loc. Muris.

Responsabile: Massimo Lavarone.
Info: tel/fax 0432 26560. E-mail: sfaud@archeofriuli.it – mlavarone@alice

 

CONCORSO FOTOGRAFICO “FRAMMENTI DEL PASSATO”

Paestum è nota per i suoi splendidi templi, ma ogni piccolo frammento di pietra racconta una storia millenaria. È con questo spirito che la Società Friulana di Archeologia promuove anche quest’anno un concorso fotografico aperto alle scuole con l’intento di far conoscere aspetti inediti dell’importante sito archeologico.
Vi chiediamo di usare la vostra macchina fotografica e di ritrarre un particolare che, secondo voi, racconti la storia del luogo e dei suoi antichiabitanti.
Ad ogni fotografia dovrà essere attribuito un titolo ed una breve descrizione che spieghi il motivo per cui avete scelto di mandarcela.
L’iscrizione al concorso e l’immagine dovranno pervenire per e-mail a sfaud@archeofriuli.it entro il 15 ottobre 2014.

Per saperne di più

 

I GIOIELLI ITALIANI

La Società Friulana di Archeologia onlus, da sempre sensibile ai temi della valorizzazione dei beni culturali, ha deciso di condividere con gli amanti delle bellezze del nostro paese una sezione sulla propria pagina facebook in cui tutti possono mettere le fotografie delle proprie città o dei siti archeologici italiani.

Per saperne di più

 

Venerdì 25 luglio, ore 18.00

Le donne nel volontariato tra riflessioni ed esperienze.

Area festeggiamenti – Via G. Minut, 1 – Aquileia (Ud)

Coordinatore: Irio Iob – Presidente AUSER B. FR.
Interventi di Luisa Contin – vice Sindaco di Aquileia
Daniela Galeazzi – autrice della pubblicazione “Donne e Volontariato”
Cristina Masutto – collaboratrice AUSER di Campolongo Tapogliano
Ombretta Reggio – coordinatrice volontari CERICOT
Dario Rassatti – vice Presidente AUSER FVG/ONLUS
La pubblicazione “Donne e Volontariato” edita da AUSER FVG/ONLUS sarà offerta in omaggio ai tutti i partecipanti. Seguirà un brindisi.
Organizzazione: AUSER Volontariato Bassa Friulana, ANPI sezione di Aquileia, Fondazione Istituto “Valmi Puntin” di Aquileia, SPI CGIL Lega di Aquileia, in collaborazione con i circoli PD organizzatori della Festa de L’Unità di Aquileia.

 

Giugno-Settembre: ANIMANDO – Percorsi e proposte al Museo Archeologico Nazionale di Cividale del Friuli

Per saperne di più

 

MOSTRA ” Il Castrum Artenia nel ducato longobardo di Forum Iulii”

Il castello Savorgnan di Artegna (UD), ricostruito dopo il terremoto del 1976, è di nuovo visitabile. A 38 anni dal sisma del Friuli, si sono conclusi i lavori, che hanno seguito la formula del «dov’era e com’era» e i suoi interni sono stati trasformati in un luogo di ristoro – nella parte più antica – e in locali ad uso espositivo, che ospitano adesso la mostra “Il Castrum Artenia nel ducato longobardo di Forum Iulii”. Con un’interessante mostra sui ritrovamenti archeologici effettuati sul colle di San Martino, aperta fino a giovedì 13 novembre, l’Amministrazione Comunale di Artegna (UD) offre ai visitatori la tangibile ricostruzione della storia del proprio.

Per saperne di più

 

VISITA COLLETTIVA GUIDATA AL  MUSEO ARCHEOLOGICO di UDINE (in fase di organizzazione)

Le sale al piano terra nell’ala est del Castello di Udine ospitano i reperti frutto del collezionismo che ha caratterizzato la ricerca archeologica tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento in Friuli. Il fascino esercitato dal passato e la curiosità intellettuale hanno infatti sostenuto l’attività archeologica di numerosi nobili friulani, come di Toppo, de Brandis, di Prampero, Gropplero, Frangipane, di Varmo, ma anche di molti illustri eruditi, quali Giulio Andrea Pirona, Alexander Wolf, Valentino Ostermann, Giovanni Marinelli, Pietro e Carlo Someda de Marco. Il Museo è introdotto dall’intervista impossibile con il conte Francesco di Toppo, nobile friulano, le cui parole consentono al visitatore di rivivere il giorno dell’inaugurazione del Museo Friulano, avvenuta il 13 aprile 1866.

Per saperne di più

 

 

 

 

 

Nessun commento a "INIZIATIVE ED EVENTI NELLA PROVINCIA DI UDINE"

    Invia una risposta

    Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile al pubblico