CSV FVG E BAVISELA CHARITY 2-4 MAGGIO 2014: UN PERCORSO RICCO DI EMOZIONI

Grande successo per l’edizione 2014 della BAVISELA FAMILY di cui il CSV FVG è stato partner all’interno del progetto Charity.

Quest’anno la manifestazione sportiva tra le più attese del Friuli Venezia Giulia si è arricchita della sezione Charity per volontà del presidente dell’Associazione Sportiva “La Bavisela”,Fabio Carini. Per la prima volta la Bavisela ha introdotto un progetto dedicato alle associazioni no profit, garantendo alle charity di partecipare alla Family a tariffa agevolata e di godere di ampia visibilità prima e durante l’evento. Piena soddisfazione per i risultati raggiunti in termini di partecipazione, visibilità e opportunità per le associazioni di volontariato coinvolte: più di 900 i volontari durante le tre giornate dedicate, segno che lo sport si conferma veicolo privilegiato per creare aggregazione, solidarietà e animazione.

Il CSV ha programmato durante le giornate una serie di eventi nell’evento. All’interno dell’Expo Bavisela, lungo le  Rive, è stato messo a disposizione delle associazioni uno stand da presidiare a turno per svolgere attività di animazione, incontri, proiezioni, seminari o semplicemente per divulgare le   proprie iniziative esibendo materiale e brochures.

Il CSV ha vissuto in prima linea la manifestazione al fianco delle associazioni: a percorrere  gli otto kmdella Bavisela Charity tra i “runners della solidarietà” c’erano anche referenti e consiglieri del Centro Servizi Volontariato dotati di magliette arancioni e con  i pettoraliCSV bene in vista.

La Bavisela Family con i suoi 8850 iscritti, compresa la sezione Charity, ha preso il via dal bivio di Miramare, a pochi passi dallo splendido castello sul mare, con il  sottofondo  musicale e l’animazione  di Radio Punto20140504_131614 Zero, che ogni anno accompagna la partenza dei corridori.  A dare il via ufficiale è stato Roberto Cosolini, sindaco di Trieste: “Si apre un 2014 all’insegna del grande sport, oggi abbiamo assistito ad una grande festa per la città e per la sua immagine. Lo sport abbinato al turismo è un connubio vincente”.

Amici, famiglie, gruppi sportivi, associazioni, animali a 4 zampe tutti uniti in unico serpentone colorato, decisi a percorrere questa avventura con la volontà di esserci, senza alcuna
velleità competitiva.

Molto suggestivo il percorso  sul lungomare di Barcola, che attraverso le caratteristiche terrazze affacciate sul golfo, è proseguito  fino alla pineta, da dove è iniziato il lungo rettilineo che porta alla curva verso il
comprensorio del  Porto Vecchio.

Dalla zona del Porto la Family è rientrata nelle vie cittadine, percorrendo l’ultimo tratto delle Rive e lo sprint finale dell’ultimo tratto, con l’agognato arrivo in piazza Unità d’Italia dove sono confluiti  anche gli atleti della maratona e della  maratonina.

Fabio Carini ha chiuso la manifestazione con toni entusiastici: “Una Bavisela all’insegna del popolo della Family. Abbiamo portato a casa l’edizione dei record, e i numeri degli iscritti lo certificano. Il tempo ci ha dato una mano: l’unica domanda per cui non serviva una carta bollata ci ha dato la migliore risposta, questo significa che quando si ha fede qualche risultato lo si ottiene. Bravissimi tutti quelli che hanno corso, tutti quelli che hanno voluto portare un messaggio, tutta la gente che ha partecipato, sul percorso c’era anche mia mamma di 82 anni, son felicissimo di averli visti tutti, è stata un’emozione pazzesca”.

Il CSV FVG è già pronto per la nuove sfide della BAVISELA CHARITY 2015.

.

2 Commenti a "CSV FVG E BAVISELA CHARITY 2-4 MAGGIO 2014: UN PERCORSO RICCO DI EMOZIONI"

Invia una risposta

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile al pubblico