Certificazione Unica 2015

Si comunica che da quest’anno il modello CUD sarà sostituito dalla Certificazione Unica 2015 che dovrà essere utilizzata non solo per certificare i redditi di lavoro dipendente ed assimilati, ma anche i redditi di lavoro autonomo (professionisti e collaboratori occasionali). Non sarà più possibile certificare i redditi di lavoro autonomo in “forma libera”.

Il nuovo adempimento consiste nell’obbligo di trasmettere a carico dei sostituti di imposta, entro il 7 marzo dell’anno successivo a quello di riferimento (di erogazione dei compensi), i dati relativi alle certificazioni rilasciate.

Conseguentemente, per le associazioni di volontariato che nel corso del 2014 abbiano erogato compensi soggetti a ritenuta d’acconto (inclusi i compensi erogati ai contribuenti minimi inquadrati come professionisti), vi sarà un duplice obbligo:

  • entro la data del 7 marzo 2015 dovrà essere assolto il nuovo adempimento: invio telematico della certificazione unica;
  • successivamente, entro il 31 luglio 2015, dovrà essere inviata la dichiarazione del sostituto di imposta: modello 770 2015.

Resta fermo l’obbligo di presentare il Modello IRAP 2015 entro il 30 settembre 2015.

I modelli e le relative istruzioni sono prelevabili gratuitamente dal sito Internet dell’Agenzia delle Entrate

Nessun commento a "Certificazione Unica 2015"

    Rispondi