Agire sociale come sviluppo sociale

Comunicato

24 settembre 2015

Galleria di arte monderna e conteporanea Armando Pizzinato Pordenone, viale Dante

Ore 15,30

Il professor Fabio Folgheraiter sarà ospite dell’associazione Familiari Alzheimer Pordenone onlus il 24 settembre 2015  all’interno della cornice del progetto, finanziato dalla Regione FVG dal titolo “Non.ti.scordar.di.me”.

(Minuscolo e delicato fiore selvatico dai petali azzurro intenso, il “non ti scordardi me” (Myosotis) è sempre stato considerato simbolo dell’amore e della speranza.
Quale simbolo del ricordo e della memoria, è un fiore da riservare alle persone più care, anche ai familiari e agli amici di colui o colei che non ricorda e smemorato vaga per il sentiero della vita).

La lectio magistralis ” Agire sociale come sviluppo sociale”sarà tenuta alle ore 15,30 presso la galleria di Arte moderna di Pordenone. (Parco Galvani).
Il tema trattato è quello dell’auto-mutuo aiuto come volano di sviluppo sociale, come promotore di nuove relazioni sociali significative ed importanti per tutta la comunità sottolineando come queste relazioni siano  fondamentali per la programmazione del welfare locale del 21° secolo.

L’auto mutuo aiuto  dei familiari degli ammalati di Alzheimer è uno strumento che trasforma le singole esperienze in risorse per tutti. Permette la condivisione delle emozioni, facilita lo scambio tra pari, promuove il sostegno reciproco, facilita la relazione di aiuto in famiglia. E’ una pratica che mette in primo piano il cittadino in qualità di protagonista attivo nella risposta ai disagi e problemi quotidiani. E’ un contributo della società a se stessa nel miglioramento della qualità della vita. L’esperienza realizzata in questi anni da Afap onlus ha evidenziato come i gruppi AMA rappresentino una valida risorsa per progetti e servizi che intervengono in ambito di lotta all’esclusione sociale. Presso Afap onlus al momento sono attivi 5 gruppi A.M.A. e la richiesta da parte della comunità è in continua crescita.

Fabio Folgheraiter

Professore ordinario di Metodologia del lavoro sociale all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, coordina il corso di Laurea triennale in Servizio sociale e il corso di Laurea Magistrale in Politiche sociali e servizi per le famiglie, i minori e le comunità. È co-fondatore del Centro Studi Erickson di Trento, dove dirige la collana «Metodi e tecniche del lavoro sociale» e la rivista scientifica «Lavoro Sociale». È autore di numerosi studi sul Social Work e sulle politiche dei Servizi sociali.

Professore onorario presso l’Institute of Applied Social Sciences dell’Università di Birminghan (GB).

Il progetto è finanziato dalla Regione FVG – Area Welfare – Associazionismo familiare

Daniela Mannu presidente di AFAP ONLUS

3553400253

info@alzheimer.pordenone.org

Nessun commento a "Agire sociale come sviluppo sociale"

    Invia una risposta

    Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile al pubblico