Workshop internazionale uso sostanze a rischio nei giovani

“La relazione nel rischio: la comunicazione tra genitori e figli sui temi dell’uso e l’abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti” è il titolo del workshop internazionale a ingresso libero che si terrà il prossimo 6 dicembre 2015 alle ore 18 presso il Circolo Etnoblog, all’interno del Festival Electroblog, a Trieste, il festival internazionale dedicato alla musica elettronica e alle arti digitali che come ogni anno ha riservato uno spazio di riflessione sulle tematiche giovanili legate al divertimento.

Giunto alla sua decima edizione però, l’organizzazione ha deciso di fare un salto in più.  Coinvolgere i genitori. Un passo che sembrava naturale, perché l’età dell’approccio alle sostanze, di qualsiasi tipo, si è abbassata al punto tale che i genitori si trovano ad avere ancora più responsabilità.

Il contesto in cui si trovano a crescere ragazzi e genitori risulta sempre più complesso, con scarse possibilità di confronto e scambio, soprattutto con approcci multidisciplinari e non giudicanti che permettano di ragionare su rischio e abuso. Così gli organizzatori del Festival triestino hanno deciso, con la collaborazione di ALT – Associazione Familiari e Cittadini per la prevenzione e la lotta alla Tossicodipendenza,  di proporre ai genitori di venire a discutere di queste tematiche all’interno del Festival e nel suo luogo simbolo, il Circolo Etnoblog, per parlare assieme di comunicazione, relazione e rischio.

 

Per l’occasione sarà presente Anne Marie Cockburn, rappresentante di Anyone’s child: Family for safer drug control,  associazione inglese di genitori e familiari di giovani vittime di consumo di sostanze che si battono per politiche di riduzione del danno e informazione ai giovani. Anne Marie è la madre di Martha, quindicenne deceduta nel 2013 per un’overdose di MDMA.

Saranno inoltre presenti: Anja Mihevc: Counsellor del counselling service di Drogart, associazione di riduzione del danno – Ljubljana – Slovenia Tania Scodeggio – Psicologa e Psicoterapeuta dell’Istituto “Il Minotauro” di Milano, specializzata in relazioni genitori-figli e problematiche del mondo dell’adolescenza; Antonina Contino: Psicologa e coordinatrice del progetto Overnight – Dipartimento delle Dipendenze – Trieste; Alessandra Canziani, educatrice de La Cooperativa La Quercia, che si occupa di gruppi familiari e giovani all’interno del Polo Androna Giovani.

Per introdurre il dibattito sarà inoltre presentato un breve video su giovani e comunicazione a cura di Valentina Scarpa e Andrea Zampedri.

 

Per l’occasione sarà presentata anche la mostra “Dieci anni di Overnight”, una sorta di omaggio che Etnoblog ha deciso di fare per celebrare il lungo percorso del progetto di prevenzione dei rischi e di riduzione del danno di Trieste.

L’ingresso sarà libero e gratuito.

 

Il Festival è finanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Assessorato Cultura, Sport e Solidarietà.

Fonte: GiovaniFVG

Nessun commento a "Workshop internazionale uso sostanze a rischio nei giovani"

    Invia una risposta

    Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile al pubblico